domenica 23 aprile 2017


Da Patrizia Torricelli, compagna di Dànilo Mainardi, abbiamo ricevuto:
Danilo sarebbe stato certamente qui, oggi, con voi, a questa cerimonia di premiazione della prima edizione del premio letterario “De Gustibus”. Lo divertiva partecipare, o meglio, fare incursioni in realtà culturali nuove, stimolanti come questa che vi vede riuniti. Era uomo di scienza, mosso pertanto dalla curiosità di conoscere, scoprire, sperimentare. Amava in particolare i piccoli gruppi uniti da genuine passioni, occasione di socialità colta e raffinata, fonte per lui di arricchimento e divertimento.
Non è più con noi e, purtroppo, la concomitanza con un evento commemorativo nell’ambito de l’Earth Day a Roma, mi impedisce di venire di persona e unirmi a voi, come avrei voluto.
Vi auguro ogni successo per la cerimonia e per la vita del premio.

Patrizia Torricelli".

(letta durante la cerimonia di premiazione del Concorso De Gustibus, a Treviso, 22 aprile 2017)